Transcend 6: l’ABC della nuova scarpa da running

La nuova Transcend 6, ammortizzata e stabile pensata per tutti i runner.

0
18

Le tre parole chiave della nuova scarpa Transcend 6 di Brooks sono molto semplici e dirette: Ammortizzazione, Bilanciamento, Comfort. La sesta edizione di questo popolare modello presenta adesso anche la GuideRails, un sistema di supporto che ha segnato un passaggio fondamentale nel mondo delle calzature da corsa.

Cosa è il GuideRails?

Partiamo da due verità assodate su cui ormai tutti i runners sono d’accordo: non esiste un modo “giusto” di correre, e soprattutto il fatto che il nostro piede è più intelligente di qualsiasi scarpa.
Partendo da questi due concetti è stato sviluppato, dopo anni di sperimentazioni, il sistema GuideRails, strutturato per potenziare le funzionalità e movimenti naturali del corpo durante la corsa, adattandosi perfettamente al modo di correre di ognuno. Oltre a questo, GuideRails fornisce anche un sostegno olistico, per stabilizzare non solo il piede, ma anche il resto delle articolazioni interessate nella corsa.
Ma torniamo all’ABC.
Transcend 6 Uomo

A come Ammortizzazione

La Trascend 6 presenta la tecnologia DNA LOFT, un sistema di ammortizzazione morbido che si adatta al peso, alla velocità e alla falcata di ogni podista, senza far perdere reattività all’azione di corsa.

B come Bilanciamento

GuideRails è un sistema di supporto “intelligente” e “full-body”. Intelligente perché si “attiva” solo quando serve.
Full-body perché protegge tutte le articolazioni del runner, soprattutto quelle che sono più soggette a sovraccarichi e sollecitazioni. L’obiettivo di GuideRails è infatti quello di ridurre l’eccessiva rotazione del tallone e della tibia e conservare la naturale libertà di movimento delle ginocchia, entro un margine di sicurezza.
Il risultato è un bilanciamento completo del corpo durante la corsa.
Transcend 6 Brooks Donna

C come Comfort

La sensazione che si ha indossando la Transcend 6 è quella di una morbidezza “avvolgente”. La calzata è felpata, la soletta interna in Ortholite® accoglie dolcemente il piede e la tomaia in mesh ingegnerizzata permette di avere una struttura elastica che si espande in base al ritmo della falcata. In più, il mesh in doppio Jacquard è progettato per garantire la massima traspirazione.

Neutra o support?

La Transcend 6 è pensata per tutti i runner, sia per chi presenta movimenti inalterati durante la corsa, ovvero i neutri, sia per chi ha bisogno che la scarpa contribuisca a sostenere la stabilità durante la corsa, i support.

Le premesse sono davvero accattivanti, quindi non vediamo l’ora di provarla. Vi terremo aggiornati. Nel frattempo se volete acquistarla o leggere qualche dettagli in più, potete visitare la pagina del prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome