Maratona di Tokyo

Domenica 25 febbraio , Maratona di Tokyo - Untramaratona terre di Siena - Mezza Maratona di Barletta - Mezza Maratona di Lecce.

0
80

Domenica 25 febbraio è stata una giornata piena di impegni per i LFR, in Italia e all’estero.
Con il nostro Eduardo Viviani siamo stati presenti alla Maratona di Tokyo che è nata solo nel 2007 ma è entrata di diritto tra le “Majors” grazie ad un’organizzazione impeccabile ed il fascino di una civiltà tutta da scoprire.
La maratona presenta un percorso che si snoda nei quartieri più significativi della metropoli nipponica, ad esempio il Tokyo Metropolitan Government Building, Nihombashi,Asakusa, Ginza,l’Hibyia Park, il Palazzo Imperiale, e Tokyo Station/Gyoko-dori Ave che rappresenta il punto d’arrivo della maratona.
E’ anche una delle maratone più ambite da parte dei runners di tutto il mondo: 36000 corridori alla partenza per oltre 300000 richieste arrivate all’organizzazione.
Eduardo ha preso parte alla Maratona in compagnia dell’amico Raffaele Violante della Nova Siri Marathon.
Non ostante l’impegnativo percorso e la difficoltà di adattarsi al diverso fuso orario, Eduardo ha brillantemente portato a termine l’impegno, concedendosi nei giorni successivi un meritato tour turistico nelle città giapponesi più suggestive.

In tema di territori suggestivi non sono da meno quelli proposti dalla “Ultramathon Terre di Siena”. Sul percorso di 50 km si è confrontato il nostro Giuseppe Donadio.
Nulla ha potuto il maltempo di fronte alla forza di volontà degli ultramaratoneti che hanno sfidato neve e vento freddo pur di appendere al collo la medaglia della quinta edizione del Terre di Siena Ultramarathon. Oltre milleseicento sono stati gli atleti dei tre percorsi competitivi di 50, 32 e 18 km, rispettivamente partiti da San Gimignano, Colle val d’Elsa e Monteriggioni, e arrivati al traguardo allestito in piazza del Campo a Siena, reso ancora più suggestivo dalla copiosa nevicata, sempre più incessante con il passare delle ore.
Ottima la prestazione del nostro Giuseppe giunto sorridente al traguardo.

Anche la mezza maratona di Barletta ha accolto con il vento e il freddo i circa tremila partecipanti che hanno voluto onorare con sudore e sorrisi la «Pietro Mennea Half Marathon», gara podistica organizzata dalla «Asd Barletta Sportiva» targata 2018.
Tutti hanno corso i 21,097 chilometri indossando una canotta emozionante. La «copia» di quella indossata da Pietro Mennea il 28 luglio 1980, quando a Mosca vinse la medaglia d’oro nei 200 metri delle Olimpiadi. Sul retro la scritta «La fatica non è mai sprecata. Soffri ma sogni». Alla mezza hanno preso parte i nostri: Leonora De Stasi, Francesco Macchia, Lorena Marra, Arcangelo Minei, Antonio Montesano, Vincenzo Petrocelli, Anna Sollazzo e Domenico Valente. Tutti hanno tagliato il traguardo! Anche Anna che ha corso dopo aver appena affrontato un severa forma influenzale e una significativa e debilitante terapia antibiotica…..
Sempre domenica 25 a Lecce oltre duemila podisti hanno partecipato alla mezza maratona “Corri a Lecce” organizzata dall’associazione Gpdm del presidente Simone Luca e giunta oramai all’ottava edizione. Alla gara di Lecce hanno partecipato oltre 130 società sportive provenienti da dodici regioni italiane. Anche a Lecce i runners partecipanti hanno dovuto affrontare e superare le avverse condizioni meteo con le quali anche il nostro Pasquale Ripoli ha dovuto fare i conti, ma che che non gli hanno impedito di raggiunge e tagliare il traguardo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome