6^ CorrinCava

Apricena (FG)

0
173

Rispettate fedelmente le previsioni della 6^ CorrinCava, doveva esserci il caldo e caldo è stato, doveva essere una festa e festa è stata, cosi come confermata la grande partecipazione alla gara divenuta oramai un appuntamento importante per i podisti italiani. 

Già dal primo pomeriggio al via le operazioni preliminari per le gare giovanili, scattate alle 16:00 in punto, che hanno coinvolto 300 ragazzi di tutte le età provenienti anche da altri comuni, per loro quattro gare di distanza diversa in ragione dell’età dei giovani atleti. 

Dalle 17:00 la piazza antistante la Villa Comunale di Apricena si anima e colora con i 400 podisti e gli accompagnatori che prenderanno il via della gara. Veloce il ritiro dei pettorali e del pacco gara, manicotti tecnici e occhiali da sole per tutti gli iscritti. 

Partenza rinviata di 15 minuti, dopo lo sparo prendono subito il largo Alberico di Cecco, Matteo Notarangelo e Antonello Petrei; dopo i primi 2 km nel centro abitato salita verso le cave con le prime quattro donne a darsi battaglia, Teresa Lelario all’esordio in questa gara corre fianco a fianco con le foggiane Libera Caputo e Alessandra Foglia, più distaccata Sonia Quattrocchi.Al 7° km passaggio spettacolare nelle cave di Apricena, rientro verso il centro abitato e il meritato traguardo. 

Chiude e vince in 45:01 Alberico di Cecco della Vini Fantini Pescara, che precede il corregionale Antonello Petrei della Daunia Running San Severo e Angelo Raffaele Nanula dell’Amatori Atletica Acquaviva, al rientro dopo un momento no. 

Tra le donne terzo successo stagionale per Libera Francesca Caputo, tesserata per il Running Club Torremaggiore, in 57:27, che precede l’esperta Teresa Lelario (Athletic Academy Bari) e la gagliarda Alessandra Foglia della Podistica Lucera.

383 gli arrivati, ai quali si aggiungono un centinaio di partecipanti alla non competitiva e 10 atleti squalificati.  

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome